Seguimi su:

domenica 15 marzo 2015

Crostata al limone!

La scorsa settimana qui a Genova il tempo è stato meraviglioso. Praticamente pareva fosse primavera inoltrata.

Con il marito in Spagna per lavoro, mi sono messa a sperimentare nuove ricette. Tutte fresche, e leggere.


Avendo raccolto i limoni in giardino, come già vi avevo accennato, ho deciso di fare per la prima volta la crostata al limone, usando una ricetta passatami da mia mamma.

Mi è riuscita benissimo. Quindi verrà riproposta per una cena tra amici!

Come vi avevo promesso ecco qui tutta la primavera in una sola semplice torta:


INGREDIENTI
Per a Pasta frolla:

  • 200 gr di farina di semola di grano duro
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di burro
  • 1 uovo + 1 tuorlo
Per la Crema al Limone:
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 4 dl di Latte
  • 4 tuorli d'uovo
  • 10 gr di farina di semola di grano duro
  • 1 Limone Bio

PROCEDIMENTO:

Adagiate sulla tavola, la farina


mescolatela con lo zucchero


aggiungete, poi, il burro tagliato a pezzetti
e precedentemente lavorato
per ammorbidirlo.


Aggiungete, infine, l'uovo ed il tuorlo.


Cercate di impastare rapidamente il tutto, con molta leggerezza senza maneggiare troppo il composto.
Riponete la pasta in frigorifero, racchiusa in un tovagliolo, per una trentina di minuti.

Stendetela poi con il mattarello ed adagiatela in un tegame dai bordi non alti.
Ricordate di tenere un terzo della pasta frolla da parte.
Nel frattempo, preparate la crema.

Versate in una pentola lo zucchero, i tuorli d'uovo e la farina.
Mettete il tutto a fuoco basso e aggiungete lentamente, mescolando, il latte e per ultimo il succo di limone


Cuocete fino a far prendere consistenza.

Prendete la crema e versatela all'interno della pasta riposta nel tegame. 
Dopodiché prendete la poca pasta sfoglia che avete tenuta da parte e fate la griglia, come nella crostata di frutta. Rivestite anche i bordi.

Cuocete in forno a 180° per 25 minuti.

Consiglio di non mettere più alta la temperatura del forno perchè la crema, essendo già cotta, rischierebbe di asciugare troppo. Deve, quindi, solo cuocere la pasta sfoglia, non più di 25 minuti.


Ed ecco a voi la "Crostata al limone"
meraviglia per il palato ed anche per gli occhi.


Mi raccomando provatela e fatemi sapere se è piaciuta!!! 

















2 commenti:

  1. E' talmente invitante che mi viene voglia di mordere il monitor del pc.
    Ho la ricetta per lo stesso dolce ma ci sono molte variabili quindi presto proverò la tua ricetta.
    Un abbraccio,
    Fabiola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ci sono un sacco di varianti di questa torta! Ricordo mio padre, quando ero piccola, ne faceva una simile ma chiusa. Prima o poi, se mi darà il permesso metterò la ricetta! Appena provi dimmi come ti è venuta e soprattutto se è piaciuta!
      Un bacione!

      Elimina