Seguimi su

martedì 19 maggio 2015

Aiuto mi sposo!

Dopo cinque anni di relazione, ci fidanzammo ufficialmente. Una sera, usciti a cena, Lui, mi chiese di sposarlo. L'anello era stupendo, anzi è stupendo. Anche perché senza che io sapessi nulla, Lui, prese accordi con mia mamma, per farlo confezionare dall'orafo di famiglia. Ne venne fuori un capolavoro! 

(1)
Appena Lui mi mise l'anello al dito, mi pervasero un senso di entusiasmo ed una felicità quasi innaturali. Cominciammo così ad organizzare le nozze. Io come tutte le romanticone sognavo un matrimonio da favola. Lui era il mio principe ed io la principessa innamorata! 
Mi resi conto però, che per l'organizzazione del matrimonio, avrei dovuto sudare sette camicie o forse anche di più. Non sapevo assolutamente da che parte cominciare. Ovunque, su qualsiasi rivista, leggevo la tipica frase “Niente paura, vi aiutiamo noi!” si, come no, vi aiutiamo noi!

(2)

Beh, nella realtà è molto diverso. Anche perché devi pensare al tuo fisico, alla tua mente, alla tua salute (cali di peso improvvisi, dati dallo stress e abbuffate di cioccolato, con conseguenti brufoli su viso e schiena).

Ho deciso quindi, di raccontarvi la mia esperienza e di aiutarvi, con ciò che ha aiutato me. Io ho programmato, curato e realizzato, in ogni dettaglio il mio matrimonio, solo ed esclusivamente con l'aiuto di mia mamma. Ho fatto tutto artigianalmente, bomboniere, centri tavola (con l'aiuto di un fiorista meraviglioso). Quindi, se vi va,  seguite tutto alla lettera e vedrete che il vostro grande giorno sarà un sogno che si avvera!
Cominciamo da un anno prima! Noi, decidemmo il giorno delle nozze, un anno prima. 

Decidete la data! 
A parer mio, non serve sceglierne diverse, ne bastano due. Due week end. Così avrete l'opzione per la location che vi piace, in caso fosse occupata! Fissate quindi la data che vi aggrada di più (noi ci sposammo il 21 Giugno) e cominciate a fissare dei punti, delle idee, a grandi linee su un'agenda, mi raccomando, agenda, perché vi serviranno giorni precisi per tutti gli appuntamenti, scrivete quindi tutte le informazioni che vi passano per la mente su come vorreste il vostro matrimonio. Consiglio di fare una pre-lista degli invitati. Consiglio, anche, di non fare una festa pre-matrimonio, in tipico stile americano ma piuttosto, una semplicissima “merenda” con gli amici ed i parenti più stretti. Risulterà meno pacchiana e molto più intima ed elegante.
Dieci mesi prima:

(3)

Scelta dell'abito da sposa. Avrete mille e mille idee sul vostro abito, su come deve essere, su come lo volete, lo sognate etc, ma parola mia...appena li proverete andrete completamente nel pallone! Io ne scelsi uno da rivista andai in atelier e dopo una decina di abiti, provai un modello completamente diverso e me ne innamorai! Quindi, se volete un consiglio, non fermatevi alla prima scelta ma provate più abiti possibile!

(4)

Otto mesi prima: 
Cominciate con la scelta di partecipazioni e bomboniere (io ho proprio cominciato otto mesi prima perché facendo tutto in casa ci voleva più tempo). Scegliete accuratamente il fotografo ed il fiorista. Mi raccomando, scegliete con cura il fotografo, perché io purtroppo non lo feci, mi fermai al “sentito dire” e ahimè le foto furono un disastro! 
Aprite, sempre in questo mese, una lista nozze (ve la consiglio per non trovarvi poi doppioni o orripilanze come doni di nozze! Meglio se fatta in agenzia viaggi!
Sei mesi prima: 

(5)

Se volete fare una cosa più che giusta, per scegliere il menù, e soprattutto la torta il "gàteau", prendete amici e magari qualche parente e fatevi una bella mangiata assieme, capirete così, meglio, il locale ed il menù che fanno per voi!

Cinque mesi prima:
Confermate location, partecipazioni e bomboniere (a meno che non le facciate voi)

(6)

Cominciate ora a pensare un poco a voi stesse. Massaggi, docce solari (a meno che non vi sposiate in pieno inverno) manicure, pulizia viso, cibo genuino e perché no, una corsetta all'aria aperta!

Quattro mesi prima: 
Spedite le partecipazioni. Speditele voi, direttamente! E' coinvolgente e poi, un antico rito danese, dice che deve essere la sposa a spedire le partecipazioni! (non so se sia vero ma io ve lo spaccio per veritiero e sacrosanto)

Sempre quattro mesi prima, fate le prove per l'acconciatura e il trucco (io mi truccai da sola ma questo è un altro discorso). La mia parrucchiera Milena mi fece uno chignon meraviglioso!

(7)

Due mesi prima: 
Ricordate di scegliere la luna di miele, a meno che non lo abbiate già fatto con la lista nozze.
Prenotate le fedi! Rimango sempre dell'idea che oro giallo o platino siano i più eleganti! Per noi le fedi furono un dono. Il nostro orafo di famiglia ce le regalò con tanto di dedica!

(8)

Un mese prima:
Ogni quindici giorni avrete la prova vestito. Quindi due, in questo mese, prima delle nozze! Mi raccomando, non dimenticate la ceretta e se fate docce solari o lettini, non scordate di togliere fili e filetti al costume o al reggiseno! Soprattutto se avrete spalle e schiena scoperta dall'abito.

Due settimane prima: 
Altra prova dell'abito. Chiamate gli invitati che non hanno risposto alle partecipazioni e senza innervosirvi (io lo feci) chiedete un secco si o no!
Andate a controllare location, sia della cerimonia che del ricevimento. Chiedete al fiorista di accompagnarvi per vedere gli ultimi ritocchi sul da farsi. Controllate assolutamente il disegno della torta!

(9)

Una settimana prima: 
Ecco la prova finale dell'abito! Magari fate gli ultimi ritocchi alla casa nuova, cominciando a portare gli abiti e tutto ciò che vi servirà appena lascerete la vecchia casa!

Il giorno prima: 
Parole d'ordine “silenzio e relax” Date le fedi ai testimoni o alla mamma, non scordatevele come nel film "Quattro matrimoni e un funerale".


Il Vostro Giorno:
Sarà il giorno più bello della vostra vita!

(10)

Auguri alle future spose, auguri alle spose, auguri a chi sogna di essere sposa!
Non rinunciate al romanticismo.
Non rinunciate mai all'amore.



Questo articolo è dedicato a tutte le Spose. Alle mie amiche, che sanno, che quando si sposeranno la sottoscritta (tassativamente) organizzerà le nozze.
Lo dedico soprattutto ad una ragazza speciale, alla quale voglio molto bene. Elena R.

P.S: Se volete una splendida e dotatissima fotografa chiedete a Ramona G. Fotografa. 
Purtroppo quando mi sposai io, non era tra le mie conoscenze.
Qui l'indirizzo Facebook
https://www.facebook.com/ramonagiacopinelli?fref=ts


P.P.S: Al ritorno dal viaggio di nozze non scordate di spedire i ringraziamenti. 





Fonti Fotografiche:
  1. Il mio anello di fidanzamento "ieri, oggi e domani"
  2.  Copertina Vogue Spose
  3.  Foto di Ramona G. Fotografa. 
  4.  Atelier "Le spose di Carol" Corso Europa Genova. Loro furono le mie Fatine!
  5. Video da YouTube de: "Il padre della sposa" Steve Martin, Diane Keaton, Kimberly Williams            1991
  6.  Partecipazioni (con le calle, come le mie) http://www.tigerbazar.it/imgs/bo/inviti1ag.htm
  7.  Foto acconciatura di Ramona G. Fotografa
  8.  Immagine fedi (con calle) http://www.deabyday.tv/ecologia-e-ambiente/consigli-in-pi- /guide/6787/Come-scegliere-anelli-di-fidanzamento-e-fedi-nuziali-ecosostenibili.html
  9. Torta nuziale: Ramona G. Fotografa
  10.  Sposi in macchina: Foto di Ramona G. Fotografa

2 commenti:

  1. GRAZIE <3 te lo scrivo anche qui.
    L'articolo è simpaticissimo e davvero utile. Un bacione <3

    RispondiElimina